Salute comunitaria

In Africa e in Italia la Salute Comunitaria è parte di tutti i nostri progetti. La Salute Comunitaria è un approccio di salute pubblica in cui il fulcro delle azioni e delle soluzioni risiede nella comunità stessa. La salute è vista nella sua globalità come  benessere bio-psico-sociale e di comunità.

La comunità è intesa come gruppo che condivide qualcosa e che si prende cura di sé, e gli interventi sono “nella” e “attraverso” la comunità, che diventa quindi protagonista e non semplice beneficiaria delle iniziative.

In Africa la Salute Comunitaria è parte di tutti i nostri progetti. Lavoriamo con le Traditional Birth Attendant (levatrici tradizionali), perché godono della fiducia delle donne del posto e ci permettono così una connessione efficace con le comunità. Formiamo agenti di comunità su aspetti di salute di base, affinché vadano fra le comunità a informare, sensibilizzare e offrire un primo screening sanitario. In Kenya, formiamo operatori sportivi, alcuni di loro ex-ragazzi di strada, su argomenti sanitari affinché riescano a raggiungere, coinvolgere e a supportare al meglio i ragazzi di strada e l’intera comunità nel loro percorso di rinascita e reintegro.

Le esperienze e i risultati ottenuti in Africa sono alla base della nostra attività in Italia. Lavoriamo in quartieri periferici e multietnici di Torino – come Barriera di Milano – ad alto tasso di povertà e immigrazione; organizziamo percorsi di contrasto alle discriminazioni nelle comunità scolastiche; formiamo peer educator che promuovano la salute all’interno della propria famiglia/comunità; supportiamo punti di ascolto e di informazione sanitaria per migranti; avviamo un processo che rende le persone in grado di aumentare il controllo sulle condizioni che incidono sulla loro salute.

I nostri filoni di intervento

=

Rafforzamento comunitario

E’ fondamentale sostenere la partecipazione delle persone alla comunità implementando attività di coinvolgimento e di mobilitazione verso obiettivi comuni. E’ inoltre importante che le persone acquisiscano le competenze e le abilità per leggere criticamente la loro situazione, individuale e collettiva.

=

Advocacy e approcci di governance per la salute comunitaria

Tali azioni sono fondamentali per rendere i residenti, le associazioni e le istituzioni consapevoli dell’approccio di salute comunitaria e motivati ad implementarlo insieme.

=

Rafforzamento della rete tra servizi

E’ fondamentale dare nuovo impulso a spazi di incontro già esistenti o tavoli di coordinamento sperimentati con successo in passato. La costituzione della rete deve considerare la strategia della “salute in tutte le politiche” ed essere intersettoriale e inclusiva.

Position Paper Salute Comunitaria

Il Comitato Collaborazione Medica è un’associazione che da 50 anni coinvolge medici, personale sanitario e comunità, in Africa e in Italia, per promuovere e assicurare il diritto alla salute, a tutti.

Sorrisi di madri africane è la campagna del Comitato Collaborazione Medica.

Indirizzo

Via Ciriè 32/E – 10152 Torino

Telefono

011 66 02 793

351 911 88 04