La nostra storia

Nel 1968 un gruppo di giovani torinesi, medici e studenti di medicina, decide di attivarsi affinché il diritto alla salute sia garantito a tutti.
Nasce il Comitato Collaborazione Medica – CCM.

=

In Kenya siamo presenti da quasi cinquanta anni

Il nostro primo programma di cooperazione internazionale è stato nel 1970 in Kenya, presso l’ospedale rurale di Eldame Ravine. Segue, nel 1982 e nel 1984, l’avvio delle attività a supporto dell’ospedale rurale di Sololo e al Tabaka Hospital. Nel 1994 il CCM realizza un programma specifico sulla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili presso le baraccopoli di Nairobi con il Nazareth Hospital. Ora siamo presenti a Nairobi e nella zona di Isiolo.

=

La nostra presenza in Sud Sudan

In Sud Sudan, nel 1983 abbiamo avviato il primo percorso di formazione del personale locale presso l’Health Training Institute a Wau e Wad Medani. Nel 1988 sempre in Sudan il CCM è partner dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nel Programma Regionale di eradicazione del “Verme di Guinea”. Nonostante guerre, violenze e difficoltà logistiche siamo ancora lì, supportando gli ospedali di Turalei, Tonj e Maria Lou e i centri di salute del territorio.

=

I nostri programmi in Etiopia, Burundi, Uganda e Somalia

Risale al 1983 il nostro primo progetto in Etiopia, a Bushulo: proseguiamo da allora nelle zone del Bale, in Tigray e nella Regione Somala.
Dal 1992 siamo in Burundi, in particolare a Cibitoke dove abbiamo costruito il centro trasfusionale, migliorato l’ospedale e creato il reparto di neonatologia: 25 anni di impegno per la salute di mamme e bambini. 
Nel 1997 abbiamo avviato il programma di riabilitazione e fisioterapia presso il Lacor Hospital in Uganda, mentre dal 2004 in Somalia abbiamo avviato un programma contro le grandi pandemie, con particolare attenzione alla tubercolosi. 
I paesi dove operiamo sono particolarmente difficili, i miglioramenti sono lenti, ma rimaniamo con loro portando i servizi sanitari migliori possibili nelle zone più povere.

=

L’impegno in Italia

Qui continuiamo a impegnarci nella lotta alle grandi pandemie, con particolare attenzione alla tubercolosi.
Fin dal 1978 il CCM è impegnato in Italia in attività di formazione per medici che vogliono andare in missione in Africa. La nostra attenzione si è inoltre rivolta anche alle persone più povere e vulnerabili presenti sul territorio piemontese. Grazie alle conoscenze e competenze sviluppate in Africa si è rafforzato l’impegno in Italia, con attività di educazione alla cittadinanza mondiale, progetti e azioni di informazione, formazione e inclusione delle fasce più vulnerabili della cittadinanza e programmi di formazione multiculturale per gli operatori sanitari. Dal 2005 siamo nelle scuole affrontando insieme a ragazzi e insegnanti questioni importanti come le discriminazioni e il bullismo. L’attuale situazione economica ha inoltre allargato il ventaglio delle persone vulnerabili: attenti a questo, oggi a Torino collaboriamo alla gestione di due ambulatori per i più bisognosi.

Il Comitato Collaborazione Medica è un’associazione che da 50 anni coinvolge medici, personale sanitario e comunità, in Africa e in Italia, per promuovere e assicurare il diritto alla salute, a tutti.

Sorrisi di madri africane è la campagna del Comitato Collaborazione Medica.

Indirizzo

Via Ciriè 32/E – 10152 Torino

Telefono

011 66 02 793