La nostra organizzazione

Il Comitato Collaborazione Medica – CCM è una OSC – Organizzazione della Società Civile riconosciuta dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, già idonea a svolgere attività con i Paesi a basso reddito e in Italia. È una associazione con personalità giuridica ottenuta nel 2010 e Onlus. La sede legale è a Torino.

Le logiche principali di governance sono descritte nello Statuto (art. 3):  

=

L’Assemblea dei soci CCM

L’Assemblea dei Soci oltre a stabilire le linee di indirizzo dell’associazione, approvare le ammissioni dei soci su proposta del Consiglio Direttivo, nominare i componenti degli organi sociali ed approvare il bilancio consuntivo e il bilancio sociale, è un momento di approfondimento periodico per conoscere il piano di attività annuale, l’andamento dell’Organizzazione e per condividere e orientare le scelte strategiche intraprese. Per chi come noi lavora per il diritto alla salute è necessario perseguire la propria mission mantenendo l’azione al passo con l’agenda internazionale e con i mutamenti delle realtà dove opera.

=

Il Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è composto da sette soci, dura in carica quattro anni ed elegge il Presidente, il Vicepresidente e il Tesoriere. Promuove la vita associativa ed ha la responsabilità di elaborare e decidere le politiche e le strategie del CCM. Redige il programma annuale, il bilancio preventivo, il bilancio consuntivo, la relazione di missione e il bilancio sociale. Valuta periodicamente lo stato delle attività, promuove il reperimento dei fondi e ne decide la destinazione, delibera sulla proposta di nuovi progetti, autorizza la stipula dei contratti con il personale e gli accordi con terzi. 

=

L'Organo di Controllo

L’Organo di Controllo ha il compito di vigilare sull’osservanza della Legge, dello Statuto e sul rispetto dei principi di corretta amministrazione. Vigila sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo, contabile e sul suo concreto funzionamento. Esercita compiti di monitoraggio dell’osservanza delle finalità civiche e attesta che il bilancio sociale sia redatto in conformità alle linee guida a cui si è aderito. Redige un verbale che attesta la propria attività di controllo sull’Associazione e dove vengono riportate le relazioni ai bilanci.

=

L'Organo di Vigilanza

L’Organo di Vigilanza del CCM è impegnato per vagliare l’adesione, da parte di tutta l’Organizzazione e dei terzi che collaborano con essa, alle regole comportamentali prescritte nel Codice Etico e nel Modello di organizzazione e controllo. Propone
l’eventuale implementazione degli strumenti preventivi, ove sulla base delle proprie attività di verifica ne ravvisasse l’opportunità. Dal 2018 il CCM, per ottemperare al D. lgs. n. 231\2001, si è dotato del Modello di Organizzazione e Controllo, approvato nel giugno 2018, e della procedura di Whistleblowing.

Statuto CCM

Whistleblowing Policy and Procedure

Modello di organizzazione e controllo

Statuto CCM - Inglese

Il Sounding Board

Nasce dal desiderio di aprirsi al confronto con l’esterno, con persone che vivono e lavorano in realtà differenti dalla nostra e anche dalla cooperazione internazionale e che possono offrirci spunti di riflessione e punti di vista diversi. Istituito nella prima metà del 2017, il Sounding board del CCM si riunisce circa due volte l’anno.

Lorenza Bravetta

Esperta di arti visive.

Giuseppe Costa

Epidemiologo ed esperto di disuguaglianze in salute.

Egidio Dansero

Professore di geografia ed esperto in cooperazione internazionale.

 

Guido Giustetto

Medico e Presidente dell’Ordine dei Medici di Torino.

Martino Grindatto

Esperto di Business aziendale e di attività sociali.

Stefania Lallai

Sustainability & External Relations Director Costa Crociere.

Raffaele Masto

Giornalista ed esperto d’Africa.

Simone Miatton

Presidente, Amm. delegato e Direttore del Personale Michelin Italia.

 

Eduardo Missoni

Medico, esperto di Salute Globale, sviluppo e cooperazione internazionale.

Roberto Pagella

Senior Managing Director di Accenture

Chiara Saraceno

Sociologa.

Renzo Rosso

Diplomatico.

Daniele Rossi

Esperto in Marketing e Comunicazione, AD di Trame d’Italia.

 

Andrea Silvestri

Direttore generale Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Flaviano Zandonai

Ricercatore Euricse e segretario di Iris Network.

Le nostre reti

Il CCM è membro di reti territoriali, nazionali e internazionali con le quali condividi valori e obiettivi.

INTERNAZIONALI
Europa Asilo, White Ribbon Alliance, WHO – GIEESC Global Initiative for Emergency and Essential Surgical Care.

NAZIONALI
ASviS – Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile tramite Link2007, AOI – Associazione ONG Italiane e Forum del Terzo Settore tramite COP, CSR Manager Network, FNOMCEO – Federazione Nazionale Ordine dei Medici, Link2007, Osservatorio Italiano sull’Azione Globale contro l’AIDS, RIISG – Rete Italiana per l’Insegnamento della Salute Globale, SIN – Società Italiana Neonatologia Gruppo di lavoro Paesi a risorse scarse, UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali..

TERRITORIALI
COP – Consorzio ONG Piemontesi, CCVD – Comitato Contro la Violenza sulle Donne, GRIS – Gruppo Regionale Immigrati e Salute, OMCEO – Ordine dei Medici della Provincia di Torino, Tavolo Non Solo Asilo, Tavolo Pediatria, Pianeta Africa.

Progetto di fusione per incorporazione CCM – Amref

In un momento storico in cui il mondo è stato stravolto dalla crisi per l’emergenza sanitaria dovuta al COVID-19, Amref Health Africa Onlus e CCM – Comitato Collaborazione Medica hanno iniziato un percorso di integrazione attraverso cui mettere a frutto le rispettive esperienze e risorse per aumentare l’efficacia e l’efficienza degli interventi portati avanti da entrambe le associazioni e orientati al raggiungimento dell’equità in salute, in Africa come in Italia.
Unendo le forze, le competenze e le risorse delle nostre due organizzazioni sanitarie saremo più incisivi nell’azione di rafforzamento dei sistemi sanitari locali e nel lavoro con le comunità più vulnerabili e contribuiremo alla riduzione della frammentazione che contraddistingue fortemente il settore della cooperazione internazionale in Italia. 
La condivisione di valori e idee si tradurrà in un fatto semplice ma centrale: insieme saremo in grado di raggiungere, con interventi di qualità, un numero maggiore di beneficiari.

CCM – Comitato Collaborazione Medica è una Organizzazione non Governativa (ONG) e della società civile, fondata nel 1968 da un gruppo di giovani torinesi, medici e studenti di medicina, convinti che la salute e l’accesso alle cure di base dovessero essere diritti garantiti a tutti. Da oltre 50 anni sostiene progetti di sviluppo dedicati alla cura e all’assistenza nei contesti umani più isolati, sia dal punto di vista geografico che sociale, in Africa e in Italia, portando competenze dove il personale sanitario locale ha bisogno di crescere, utilizzando tecniche e tecnologie appropriate ai contesti e collaborando con le istituzioni locali e le comunità per favorire un cambiamento partecipato e duraturo.

Amref Health Africa, nata in Kenya oltre 60 anni fa, è presente in Italia sin dal 1987. Opera in 35 paesi a sud del Sahara con oltre 160 progetti di promozione della salute. Da sempre, per Amref, la salute nasce all’interno delle comunità locali. È attraverso il coinvolgimento attivo delle popolazioni, del personale locale e dei sistemi sanitari pubblici che si realizzano miglioramenti a lungo termine. Per questo i protagonisti del cambiamento sono i beneficiari stessi degli interventi e il 97% del personale che lavora con Amref in Africa è africano. Perché siano gli Africani, ogni giorno, a prendersi cura dell’Africa.

Bilanci CCM (2017 – 2018 – 2019)

Bilanci AMREF Health Africa Onlus (2017 – 2018 – 2019)

Il Comitato Collaborazione Medica è un’associazione che da quasi 50 anni coinvolge medici, personale sanitario e comunità, in Africa e in Italia, per promuovere e assicurare il diritto alla salute, a tutti.

Sorrisi di madri africane è la campagna del Comitato Collaborazione Medica.

Indirizzo

Via Ciriè 32/E – 10152 Torino

Telefono

011 66 02 793