Sostegno al centro ISI di Torino


Conoscere i servizi sanitari esistenti è fondamentale per tutelare la propria salute. Utilizzarli è il  passo successivo, indispensabile. Abbattere le barriere, di informazione e culturali, che spesso impediscono ai migranti un reale sviluppo del "diritto alla salute" è quindi prioritario.

I Centri ISI - Informazione Salute Immigrati nascono per rispondere alle necessità dei migranti irregolari, che neccessitano di assistenza e di informazione sanitaria.

A Torino, il CCM supporta il Centro ISI di Lungo Dora Savona 24, con un bacino d’utenza che abbraccia tutto il territorio dell’ex ASLTO2. 

In particolare, le attività del progetto favoriscono la diffusione di comportamenti igienico-sanitari corretti fra i migranti e l'efficace collaborazione tra Centro ISI e i servizi sanitari del territorio attraverso una migliora conoscenza reciproca.

Sono quindi organizzati:

  • incontri di educazione sanitaria per i migranti, su vari temi sanitari come l'igiene, l'uso dei farmaci, la prevenzione delle malattie infettive e sessuali;   
  • produzione e diffusione di un video di orientamento ai servizi sanitari a Torino;
  • potenziamento delle capacità di relazione interculturale degli operatori sanitari del Centro ISI;
  • formazione sulla disciplina che regola l’accesso ai servizi sanitari da parte della popolazione migrante in Piemonte;
  • mappatura dei bisogni di salute e delle risorse comunitarie delle principali diaspore straniere a Torino.


Beneficiari: 80 operatori sanitari, sociali e amministrativi; almeno 800 migranti presenti nel territorio torinese.

Partner: Centro ISI di Lungo Dora Savona

Finanziato da