Salute, Cura e Migrazione

ridimensionata_saltuecuramigrazione.jpg

Salute, Cura e Migrazione è il progetto del CCM, partito il 1 dicembre 2013, percorso pilota nella Città di Torino, finanziato dalla Tavola Valdese, che ha l’obiettivo di fornire formazione e supporto al personale sanitario nel lavoro con pazienti stranieri.

Obiettivi del progetto sono la sensibilizzazione e l’informazione del personale sanitario sulle dinamiche relative alla salute dei migranti e sulle buone prassi da adottare per migliorare i servizi.

Il progetto consiste in un percorso formativo sul tema della competenza culturale nella relazione medico paziente. Il corso si rivolge a tutti gli operatori sanitari del territorio nazionale (medici, infermieri, biologi, tecnici di laboratorio etc..). Il corso si svolgerà da lunedì 19 a venerdì 23 maggio, con orario 9 - 18 presso il COI – Cooperazione odontoiatrica internazionale in via Nizza 230, 10126 Torino. E' in fase di accreditamento ECM.

Gli stranieri che potrebbero beneficiare delle prestazioni offerte dal SSN sotto-utilizzano le strutture sanitarie. Questo è dovuto ad una carenza di informazioni rivolte agli stranieri rispetto al loro diritto alla cura, alle modalità di accesso e di fruizione dei servizi sanitari. Gli operatori sanitari non sempre hanno gli strumenti per relazionarsi con gli utenti stranieri, per accoglierli in maniera adeguata e per aprirsi ad un dialogo interculturale rispetto ad una diversa concezione di salute, cura e malattia. La competenza culturale è la capacità di interagire efficacemente con altre culture e persone, riconoscendone e rispettandone valori, credenze, tradizioni, preservando la dignità delle differenze e delle affinità culturali tra individui. Emerge la necessità, per i medici e per il personale sanitario, di un aggiornamento sul tema della competenza culturale per migliorare le loro capacità di rivolgersi a pazienti con un diverso background culturale.