DirittiAllaMeta_th.jpg

Diritti alla meta promuove l’integrazione dei cittadini stranieri nei territori di Torino, Pinerolo e Settimo Torinese, attraverso una maggiore conoscenza dell’offerta e delle possibilità di accesso ai servizi di base fondamentali, come l'assistenza legale e la salute.

Supportando le attività dei Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti - CPIA, enti preposti a insegnare l’Italiano agli stranieri che sono luoghi fondamentali per favorire l’inserimento, l’integrazione e l’orientamento dei cittadini migranti sul territorio locale, il CCM interviene con una serie di incontri per rispondere ad alcune delle domande che più di frequente gli allievi rivolgono ai docenti. Si tratta in particolare di bisogno di informazioni su accesso e funzionamento dei servizi di base (es. servizi legali e sanitari), cui non sempre gli insegnanti sanno rispondere.

Il progetto Diritti alla meta, del CCM con IRES Piemonte e ASGI, mira quindi a favorire una maggiore integrazione dei CPIA nella rete dei servizi di accoglienza dei cittadini stranieri attraverso: 

  • un corso di formazione per i docenti su diritto alla famiglia e diritto alla salute, procedure di rilascio/rinnovo permesso di soggiorno, protezione internazionale e umanitaria, funzionamento e accesso ai servizi sanitari, antropologia medica.
  • sensibilizzazione degli studenti stranieri su diritto all’immigrazione e diritto alla salute.  

Diritti alla meta è finanziato da Tavola Valdese.

TU COSA PUOI FARE

  • Con 30 euro garantisci il supporto per attività di orientamento di un cittadino straniero all’utilizzo dei servizi sanitari sul territorio torinese;
  • Con 60 euro permetti la formazione di un docente di CPIA su diritto alla salute e diritto d’asilo. 

 Dona ora