Stato di emergenza nel Puntland. Due medici volontari del CCM presenti a Garowe

La tempesta scatenata da un ciclone tropicale che ha toccato nei giorni scorsi la Somalia, in particolare la Regione del Nugaal nel Puntland, è causa di numerose vittime, di villaggi e strade devastati.


I volontari e gli operatori dell'Organizzazione di cooperazione internazionale CCM – Comitato Collaborazione Medica, presente da numerosi anni in quelle aree con progetti di sviluppo sanitario, riportano una situazione molto pesante.

Proprio in questi giorni sono in missione a Garowe due medici del CCM, il chirurgo Gianpaolo Zara e l'anestesista Donatella Isnardi.


Le autorità del Puntland hanno dichiarato lo stato di emergenza lunedì 11 novembre, a fronte di centinaia di vittime e di persone gravemente ferite, di servizi di comunicazione interrotti che rendono ancora più difficili le già complicate azioni di soccorso umanitario.


Il CCM, insieme all'Agenzia delle Nazioni Unite e alle altre ONG presenti sul territorio, è impegnata nelle prime attività a supporto della popolazione. In particolare il CCM è impegnato nel supporto dell'Ospedale di Garowe, struttura di riferimento dove i feriti più gravi vengono portati.