Non siamo folli

Lunedì 9 maggio il CCM - in collaborazione con il COP - Consorzio Ong Piemontesi e il CSA - Centro Piemontese Studi Africani - presenta il libro Non siamo folli. La cooperazione allo sviluppo come mestiere.
Scritto da Marina Todesco, ex tirocinante del CCM e ora JPO all'UNESCO di Parigi, il libro racconta sotto forma di diario il lavoro del cooperante per mostrare, senza retorica, come sia un lavoro interessante che richiede impegno e preparazione.

Appuntamento con l'autrice a Torino, alle ore 18.30, presso il CSA - Centro Piemontese Studi Africani.
Intervengono il direttore del CCM Filippo Spagnuolo e il direttore del CSA Francesco Daneo.
Letture a cura del giornalista Sergio Negri. 

Non siamo folli descrive l'esperienza dell'autrice nella cooperazione allo sviluppo e presenta una scelta di vita impegnativa sia dal punto di vista professionale che umano.
Il cooperante non è, e non dovrebbe essere, un folle avventuriero in cerca di forti emozioni, ma un professionista che sceglie di dedicare la sua vita a supportare le popolazioni più vulnerabili. Una scelta che, agli occhi di chi non conosce la materia e interpreta frettolosamente, può sembrare fatta allo scopo di viaggiare e scoprire nuovi mondi ma che in realtà, oltre a offrire entrambe le esperienze, è caratterizzata anche da difficoltà e rinunce, come l'incontro con vittime di ingiustificabile violenza, malattie e il rischio di destrutturazione sul piano personale e sentimentale. 

Materiale scaricabile