Prospettive di genere e ICT per lo sviluppo

Webinar_sito.jpg

«Nell’economia dello sviluppo niente ha un’importanza pari a quella di un riconoscimento adeguato della partecipazione e della funzione direttiva, politica, economica e sociale delle donne».
Amartya Sen, Lo sviluppo è libertà

Giovedì 9 aprile, dalle ore 18 alle ore 19.30, il CCM – Comitato Collaborazione Medica in collaborazione con Ong 2.0 organizza il webinar gratuito in inglese Verso una prospettiva di genere nell’uso delle ICT per lo sviluppo.

Obiettivo del seminario online è approfondire come Ong, organizzazione internazionali, associazioni locali, società civile e istituzioni pubbliche possono promuovere e rafforzare il ruolo delle donne attraverso l’uso delle ICT (Information and Communication Technology).

A confrontarsi sul tema saranno la ricercatrice olandese attualmente a capo della rete GRACE Ineke Buskens, la giornalista del Corriere della Sera Viviana Mazza, la giornalista zambiana esperta di ICT Brenda Zulu e Viviana Brun di Ong 2.0, consulente di CCM nello sviluppo di un progetto di mappatura partecipativa sulla violenza di genere in Burundi. Ouejadane Mejri - docente di Informatica presso il Politecnico di Milano, ricercatrice sulle ICT in contesti di crisi ed emergenze ambientali e presidente dell’associazione Pontes dei tunisini in Italia - modera il seminario.

Dopo un inquadramento teorico sulle ICT per promuove il cambiamento sociale e lo sviluppo, si analizzeranno i pro e i contro, le sfide e le buone pratiche nell’uso delle ICT. Casi studio e storie dallo Zambia, dal Medio Oriente e dal nostro progetto in Burundi offriranno un esempio concreto della correlazione tra parità di genere ed empowerment legato all’accesso e all’impiego delle tecnologie informatiche.

ISCRIVITI ORA.


Cos’è un webinar?
Un webinar (seminario online) è un incontro interattivo sul web dove i partecipanti possono interagire tra loro e con il relatore tramite chat, audio e video, lavagne elettroniche ecc, resi disponibili da un sistema di web conference.

Cosa mi serve?
Basta un pc (o mac, o tablet) e una connessione internet, potrai vedere in diretta le presentazioni del relatore, porre domande e fare interventi, come a un normale incontro pubblico.