Il CCM riceve il premio "Persona e Comunità"

Ridimensionata_premio.jpg

Salute, cultura e discriminazione: i mille volti del diritto alla salute ha ricevuto il premio "Persona e Comunità" promosso dal Centro Studi Persona e Società di Torino.
Il progetto si è classificato secondo nella categoria "Apprendimento e Formazione per lo sviluppo della persona” tra i migliori della Pubblica Amministrazione e del Volontariato.
La premiazione si terrà a Torino venerdì 27 febbraio, dalle ore 9 alle ore 13.30, presso il Centro Congressi della Regione Piemonte (corso Stati Uniti 23).

Cosa serve per affrontare un episodio di discriminazione?

"Parlarne. Con i genitori, con chiunque. Ci serve per avere la mente più lucida, per pensare cosa rispondere e cosa fare. Gli altri hanno un ruolo fondamentale perché possono darci dei consigli, condividere con noi le loro esperienze".
Questa è l'opinione di Marco, 13 anni, San Benigno (TO).

Marco è uno dei 350 ragazzi che nell'anno scolastico 2013-2014 ha lavorato su cause e conseguenze della discriminazione attraverso giochi di ruolo, riflessioni e racconti di esperienze personali. Di questi 350, circa 70 hanno scelto di metterci "la faccia" e di condividere la loro storia con altri coetanei. 70 video-testimonianze che sono state raccolte e messe sul portale online www.millevoltidellasalute.it.

Questo progetto è stato una scommessa. Riusciremo a costruire la fiducia necessaria per permettere agli studenti di raccontare le loro storie personali? Qualcuno avrà il coraggio di farsi intervistare davanti a una telecamera? Erano i dubbi che ci accompagnavano all’inizio delle attività, ma oggi il portale parla da solo. Grazie al contributo e all’impegno di tutti, soprattutto dei ragazzi, la scommessa è stata vinta e non siamo i soli a pensarla così.