Due ambulatori per i più vulnerabili


A Torino si stima vivano circa 100.000 persone in condizioni di povertà assoluta. Si tratta in prevalenza di adulti senza lavoro, famiglie sottoposte a sfratto, madri e padri soli con figli a carico, immigrati precari, anziani soli e a basso reddito, giovani disoccupati e bambini che accusano i problemi economici e relazionali della sfera domestica.

Fra i vari centri esistenti in città, ci sono il Centro di Accoglienza Vincenziana per e con Persone senza dimora e in grande difficoltà di Via Nizza 24 di Torino e il Centro "Balsamo di Filomena" di Via Cappel Verde 6. 

Anche noi, insieme a World Friends contribuiamo all'organizzazione e al coinvolgemento di medici volontari che mettono a disposizione tempo e competenze per contribuire alle attività.

Abbiamo chiesto a quattro di loro i motivi, le riflessioni, le aspettative e le criticità del loro impegno per i più deboli, e le risposte che abbiamo ricevuto hanno molti elementi chiave in comune. Per leggere le loro storie clicca qui. E per saperne di più sul progetto visita questa pagina.

Fotogallery