Sud Sudan

Il Sud Sudan è uno dei paesi in cui si riscontrano i più alti livelli di mortalità materna e infantile per malnutrizione, malaria, infezioni respiratorie e gastrointestinali al mondo. Il 90% della popolazione vive con meno di 1$ al giorno, meno del 50% della popolazione ha accesso ad una fonte di acqua potabile e meno del 7% ha accesso a servizi igienici adeguati. Una donna su 10 nel corso della propria vita rischia di morire per complicazioni legate al parto (in Italia una su 27.000) e 135 bambini su 1.000 muoiono prima di raggiungere i 5 anni (in Italia 2 su 1.000).

Il CCM è presente in Sud Sudan dal 1983. Nel complesso in Sud Sudan il CCM gestisce, oltre ad attività di medicina territoriale, una rete di strutture sanitarie di diverso livello, comprendenti vari ospedali, centri e unità di salute primaria, con particolare attenzione alla salute di donne e bambini. Le principali attività sono il trattamento della patologia comune, l'assistenza alle donne in gravidanza durante il parto, visite ante e post natali, campagne di vaccinazione sul territorio e attività di prevenzione della trasmissione dell'HIV e di contrasto alla malnutrizione. Alle attività mediche si affiancano azioni di educazione sanitaria e formazione del personale sanitario.