Kenya


Il Kenya conta una popolazione di circa 46 milioni di abitanti, dei quali il 42% ha meno di 15 anni e il 25% risiede all'interno di un contesto urbano. Secondo l'Human Development Index 2017 il Kenya occupa il 146esimo posto su 188 paesi. 

Il Kenya ha conosciuto un lungo periodo di pace e stabilità a partire dal 2007. Le ultime elezioni politiche tenutesi nell'ottobre 2017, tuttavia, hanno fatto riaffiorare delle tensioni evidentemente ancora vive sottotraccia. Nonostante questi problemi, alla fine, il presidente uscente Uhuru Kenyatta è stato rieletto a capo del governo. Inoltre, il Kenya è classificato come “middle-income country” da parte della World Bank, e rappresenta, nell'area dell'Africa Sub-Sahariana, uno dei paesi economicamente più stabili. 

La mortalità infantile in Kenya si attesta su 71 bambini morti ogni 1000 nati vivi, mentre la mortalità materna è di 400 madri decedute di 100.000 parti effettuati. Mentre le morti dovute ad HIV e Malaria sono state costantemetne ridotte, e continuino ad esserlo dal 2000, la lotta contro la Tubercolosi non può vantare lo stesso successo, essendo addirittura incrementata da 18 a 20 decessi ogni 100.000 persone.

Il CCM è in Kenya dal 1970, con diversi progetti su più ambiti focalizzati nella salute primaria in varie zone del paese.