Formazione del personale delle strutture sanitarie di base nella Regione Oromia

Etiopia

100_5096_annegata.jpg

Il tasso di mortalità materna in Etiopia è tra i più alti al mondo (676/100.000): un quinto delle donne adulte muore di parto. Le complicanze ostetriche (aborto, travaglio ostruito, sepsi, emorragia e ipertensione) causano l’85% delle morti materne o portano a disabilità permanenti che abbassano la qualità della vita di molte donne. Nelle zone rurali o isolate, come quella del Bale, Regione Oromia, la situazione è aggravata dalla mancanza di personale sanitario qualificato in grado di fornire alle madri un'adeguata assistenza prima, durante e dopo il parto. In linea con le priorità del Ministero della Sanità etiope e in collaborazione con l’Ufficio Sanitario del Bale, il CCM è impegnato a formare il personale sanitario locale di 2 ospedali e di 16 centri sanitari, per migliorare i servizi ostetrici d’emergenza offerti. I corsi organizzati riguardano il riconoscimento e la gestione delle complicanze ostetriche di base, il riferimento di quelle complicate verso strutture adeguatamente attrezzate, l’uso dell’ecografo in gravidanza e la rianimazione neonatale. I corsi sono indirizzati complessivamente a 70 tra ostetriche e infermieri impiegati nelle strutture sanitarie identificate dall’Ufficio Sanitario del Bale come i più bisognosi di sostegno.

Partner: Ufficio Sanitario della zona del Bale – Etiopia

Finanziatore: CEI – Conferenza Episcopale Italiana 

TU COSA PUOI FARE

  • Con 20 euro contribuisci alla stampa delle dispense e dei manuali per la formazione delle ostetriche
  • Con 100 euro sostieni la formazione di un infermiere o di un’ostetrica sulla rianimazione neonatale;
  • Con 75 euro garantisci l’acquisto di un kit  per l’assistenza al parto complicato per un centro sanitario
  • Con 240 euro sostieni la formazione di un'ostetrica sulla gestione delle complicanze ostetriche

 

Dona ora


Fotogallery