Miglioramento delle condizioni sanitarie degli sfollati nella regione somala dell’Etiopia

Etiopia

filtutrentini6_ridimensionata_annegata.jpg

Nei distretti di Filtu e Dekasuftu della Zona del Liben, nella Regione Somala, vivono 140.000 persone del posto, dediti alla pastorizia seminomade, e circa 25.000 sfollati interni, fuggiti  da tensioni e conflitti tribali. Qui le condizioni di vita sono molto dure per l’estrema aridità del territorio e per la bassa fertilità del suolo. Il sistema sanitario dell’area, già molto povero e inefficiente, è messo a dura prova dall’inattesa crescita della popolazione (dovuta all’arrivo degli sfollati) e dalle precarie condizioni igieniche riscontrate soprattutto tra gli sfollati. Il basso numero delle strutture sanitarie e la scarsa qualità dei servizi forniti sono elementi che scoraggiano le comunità all’utilizzo di tali centri, tanto per le cure quanto per la prevenzione sanitaria. In linea con le raccomandazioni del Ministero della Salute etiope e con i piani di sviluppo regionali e di zona, l’intervento del CCM mira a potenziare il sistema sanitario locale attraverso la fornitura di medicinali, l’equipaggiamento dei tre Centri di Salute primaria e di due dispensari e la formazione del personale. A questo si aggiunge l’attività delle cliniche mobili che forniscono servizi di vaccinazione, assistenza in gravidanza e cure di base a coloro che vivono in zone remote, senza accesso alle strutture sanitarie. Le visite ai Centri di salute e le cliniche mobili sono anche occasione per educare la popolazione a comportamenti sanitari virtuosi e dare risposta ad eventuali emergenze (epidemie di morbillo, colera, etc.). Il progetto si rivolge a 16.020 persone, di cui 9.500 sfollati. 

Partner: Ufficio Sanitario della Zona del Liben – Etiopia

Finanziatore: Ministero Affari Esteri della Germania (attraverso Handicap International) 

TU COSA PUOI FARE

  • Con 20 euro sostieni l’acquisto di uno stetoscopio
  • Con 80 euro garantisci l’acquisto di un kit di medicinali per una clinica mobile
  • Con 150 euro permetti l’acquisto di piccoli strumenti sanitari (stetoscopi, fonendoscopi, bilance da neonato) per 1 Centro Sanitario;
  • Con 250 euro garantisci l’installazione e di un sistema di raccolta dell’acqua piovana in un Centro Sanitario.

Dona ora

Fotogallery