Un aggiornamento dall’Etiopia, dove ad oggi i casi accertati sono circa 100.000 e dove un progetto ben articolato cerca di arginare il virus grazie all’azione sinergica di vari attori.

Il Comitato Collaborazione Medica CCM, insieme a Luteran World Federation – LWF e a HEKS Swiss Church Aid, prosegue con intensità le attività di formazione rivolte agli operatori sanitari locali, ma anche quelle di sensibilizzazione e informazione che coinvolgono le comunità.

A queste azioni si aggiunge l’approvvigionamento di dispositivi medici e il rafforzamento delle infrastrutture per garantire l’accesso ad acqua pulita, fattore essenziale sempre e in questo periodo ancora di più.

Avviate il primo agosto 2020 e finanziate da OFDA – USAID, le attività si svolgono in Etiopia, nella zona del Bale a Meda Walabo e Dolo Mena e nella regione Somala a Deka Suftu e Kersa Dula dove si trovano alcune comunità di rifugiati.