PRENDERSI CURA DEL PAZIENTE MIGRANTE

Formazione per il personale sanitario

1 Marzo 2019

Prendersi cura del paziente migrante” è il titolo dell’evento formativo, gratuito, tenuto dal CCM e rivolto al personale sanitario delle Aziende sanitarie regionali: Usl Umbria 1 ed Usl Umbria 2 e a tutti coloro che si occupano della salute e la presa in carico della popolazione migrante. 
La complessità del fenomeno migratorio impone di sviluppare nuove competenze professionali negli operatori sociali e sanitari secondo un approccio integrato e multidisciplinare che consenta di relazionarsi con una popolazione multietnica e multiculturale.

Due giorni di formazione tenuti da Marilena Bertini, presidente del CCM, e da Sabina Tangerini, del Settore Italia del CCM, insieme a Gianni Giovannini, responsabile del Servizio Prevenzione, sanità veterinaria e sicurezza alimentare della Regione Umbria nonché referente regionale del corso di formazione ECM.
Si approfondiranno gli itinerari terapeutici, l’accesso alle cure e le barriere all’accesso del paziente migrante, il vissuto di malattia dal punto di vista del paziente e dell’operatore sanitario, il lavoro con la popolazione straniera. 
Il corso è promosso da CERSAL / Centro per la Ricerca e Formazione sulla Salute unica e l’Alimentazione, in collaborazione con Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica di Villa Umbra e la Direzione Regionale Prevenzione

Programma corso

Scopri le altre News

Commenti all’articolo

0 commenti

Invia un commento

Il Comitato Collaborazione Medica è un’associazione che da 50 anni coinvolge medici, personale sanitario e comunità, in Africa e in Italia, per promuovere e assicurare il diritto alla salute, a tutti.

Sorrisi di madri africane è la campagna del Comitato Collaborazione Medica.

Indirizzo

Via Ciriè 32/E - 10152 Torino

Telefono

011 66 02 793 - 351 911 88 04