Come Operiamo

L’impatto

Soluzioni permanenti per salvare più vite possibile

In 50 anni di azione abbiamo imparato a ottimizzare le scarse disponibilità economiche per raggiungere i migliori risultati possibili, che sono vite umane salvate. Abbiamo operato e operiamo nelle zone più povere e remote del mondo, ponendo particolare attenzione alle patologie più mortali e più trattabili e alle fasce più vulnerabili, utilizzando tecniche e tecnologie semplici e applicabili nel campo della salute. Miglioriamo il nostro impatto attraverso soluzioni permanenti: miriamo a rafforzare il sistema sanitario locale abilitando il personale locale e le strutture esistenti a operare con efficienza e in autonomia.

Il modello

Rafforzare il sistema sanitario, gli operatori e le comunità locali

Affianchiamo e formiamo operatori sanitari e di comunità affinché siano in grado di curare e assistere adeguatamente anche nelle situazioni di maggiore povertà e disagio. Addestriamo “non-dottori” a fornire servizi chirurgici salvavita, come il parto cesareo, anche nei centri più piccoli dove spesso i medici non sono disposti a vivere. Medici italiani volontari svolgono numerose missioni di affiancamento e training.
Informiamo e formiamo le comunità locali, affinché conoscano e utilizzino le pratiche e i servizi sanitari esistenti.

La sostenibilità

Collaborazione e tecnologie appropriate

Creiamo collaborazioni e sinergie con le comunità e le istituzioni locali, con azioni di attivazione diretta  come i gruppi comunitari. Perché individuare insieme bisogni e risposte e rafforzare i servizi e le strutture esistenti, crea relazioni di fiducia e aumenta l’efficacia dell’azione.
Utilizziamo tecnologie appropriate, perché rispondono a criteri di economicità ed efficacia e motivano le comunità all’uso dei servizi sanitari disponibili.
Sperimentiamo approcci innovativi, come One Health, perché considerare la relazione tra salute umana e i vari determinanti ci permette di individuare azioni nuove e più efficaci, e dove anche le nuove tecnologie possono essere al servizio dei più vulnerabili e direttamente usate da loro.

Il DNA del CCM

Il Comitato Collaborazione Medica è un’associazione che da quasi 50 anni coinvolge medici, personale sanitario e comunità, in Africa e in Italia, per promuovere e assicurare il diritto alla salute, a tutti.

Sorrisi di madri africane è la campagna del Comitato Collaborazione Medica.

Indirizzo

Via Ciriè 32/E – 10152 Torino

Telefono

011 66 02 793